Romania News
Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE) Ufficio di Bucarest
Tel. +40 21 2114240, Fax. +40 21 2100613, e-mail: bucarest@ice.it
 La statistica del mese
IL MERCATO AUTOMOBILISTICO ROMENO CONTINUA LA SUA EVOLUZIONE POSITIVA NEI PRIMI NOVE MESI 2018: +20,2%
IL MERCATO AUTOMOBILISTICO ROMENO CONTINUA LA SUA EVOLUZIONE POSITIVA NEI PRIMI NOVE MESI 2018: +20,2%

Nei primi nove mesi del 2018, il numero delle nuove vetture vendute in Romania è arrivato a 134.831 (+20,2% rispetto allo stesso periodo del 2017), mentre il numero delle vetture seconda mano è calato dell’8,3% fino a 346.918 macchine.

Per quanto riguarda l’acquisto di macchine elettriche ed ibrido, gli specialisti stimano che la Romania registrerà la crescita più alta tra i paesi dell’UE.
 
Dalle 134.831 vetture acquistate nei primi nove mesi, 113.727 sono autovetture (+22,3%) e 21.104 autoveicoli commerciali (+9,7%).  La graduatoria dei marchi (autovetture e autoveicoli commerciali) vede al primo posto Dacia con 38.211 macchine, seguita da Volkswagen (12.458 macchine), Ford (10.222), Renault (10.184) e Skoda (9.923). 
 
Per le autovetture, la gerarchia dei marchi cambia di poco, al primo posto confermata la Dacia, con 35.781 macchine vendute (rappresentando il 31,5% del mercato), seguita da Volkswagen (11.191 macchine e quota 9,8% del mercato), Skoda (9.923 macchine e 8,7% del mercato), Renault (8.681 e 7,6%) e Ford (6.948 unita e 6,1% del mercato).
Per quanto riguarda i modelli, la Dacia Logan, con 14.361 macchine vendute è il leader incontestabile, seguito da Dacia Duster con 8.868 macchine, Dacia Sandero (7.781 macchine), Renault Clio (4.050 macchine) e Skoda Octavia (3.906 macchine). 
 
Secondo il tipo di combustibile utilizzato, le autovetture con motori a benzina continuano a essere più ricercate, arrivando 60,6% del totale macchine vendute (+9,5% rispetto allo stesso periodo del2017, cioè 51,1%). Fra i primi 10 marchi o modelli più venduti, sei marchi rispettivamente otto modelli (il 60,6%) sono stati venduti con motorizzazioni a benzina.
Le informazioni fornite da APIA (Associazione dei Produttori e degli Importatori di Automobili) indica che il mese di settembre è stato il miglior mese degli ultimi 10 anni per il volume delle consegne, che sono arrivate a 15.738 macchine (+7,7% rispetto al mese di settembre del 2017). 
 
La maggior parte degli acquisti sono stati effettuati da persone giuridiche che arrivano al 63% delle nuove macchine registrate. Il numero delle autovetture acquistate dalle persone fisiche (42.127 unità) è del 29,3% più alto rispetto allo stesso periodo del 2017. 
 
Fra i colori preferiti, bianco e grigio dominano le preferenze (28,5 % il bianco e 23,6% il grigio), seguiti dal blu (16,9%) e nero (9,8%).
 
Come paese di provenienza delle macchine la Romania ha una quota di mercato del 30,8%, la Germania 19,8%, la Cechia il 10,6%, la Turchia l’8,2% e la Spagna il 7,6%. Le macchine prodotte in Romania hanno registrato un aumento del 35,3% rispetto al precedente anno, mentre le macchine importate sono aumentate solo del 17,3%.
 
Nei primi nove mesi del 2018 le vendite di macchine “verdi” (elettriche e ibrido) hanno rappresentato il 2,6 % del mercato rispetto al 1,9% nel 2017. Anche se i volumi di vendita sono ancora bassi, l’aumento delle vendite elettriche è stato significativo, del 165,6% (648 macchine rispetto a 244 unità). Per gli autoveicoli ibridi l’aumento è stato modesto (del 47,6%) ma su un volume superiore: 2.274 macchine nel 2018 rispetto a 1.541 macchine nel 2017. 
 
I dati dimostrano eloquentemente l’interesse sempre maggiore dei consumatori (persone fisiche e giuridiche) romeni verso le auto "verdi" che sono diventate sempre più presenti nel traffico contribuendo all’abbassamento dell’inquinamento nelle grandi città.  
 
La categoria delle macchine usate ha registrato nel settembre 2018 un abbassamento del 15 % delle vendite, rispetto al mese di settembre del 2017. Il numero totale di macchine usate registrate in Romania e' arrivato a 346.918 unità, con 8,3% inferiore al numero registrato nello stesso periodo del 2017. Pertanto si registra un miglioramento dell’età delle macchine usate importate come conseguenza dell’aumento del volume (+27,3%) delle macchine con età inferiore a 7 anni (meno inquinanti) e riduzioni del 23,8% delle macchine con età di oltre 12 anni.
 
Fonte www.economica.net  
Copyright - Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE) - Ufficio di Bucarest