NEWSLETTER ICE
 Romania News
No. 111 / 08.04.2020
Notizie sull’economia e sui Fondi Strutturali della Romania
Realizzato dall'Agenzia - ICE di Bucarest
Tel. +40 21 2114240, Fax. +40 21 2100613, e-mail: bucarest@ice.it
 IN PRIMO PIANO
I PRIMI DIECI ESPORTATORI NELL'ECONOMIA ROMENA HANNO INVIATO MERCI ALL'ESTERO PER UN VALORE DI 13,6 MILIARDI DI EURO NEL 2019
I primi tre, Dacia, Ford e Star Assembly, hanno chiuso le fabbriche alla fine del primo trimestre 2020
Le esportazioni di merci della Romania sono aumentate solo dell'1,9% nel 2019, rispetto al 2018, a 69 miliardi di euro, mentre il tasso di crescita registrato tra i primi 500 esportatori è in leggera crescita: i primi 500 esportatori hanno prodotto nel 2019 consegne esterne per 52,1 miliardi di euro, con solo 1 miliardo di euro in più rispetto al 2018.La crescita del 2019 riceve, alla fine del primo trimestre del 2020, il colpo più duro, dato che i primi tre esportatori nell'economia (Dacia, Ford e Star Assembly - Daimler) hanno chiuso le fabbriche a seguito della pandemia di coronavirus.....
LA ROMANIA HA ATTIVATO UN SOSTEGNO FINANZIARIO DI 400 MILIONI DI EURO DALLA BANCA MONDIALE
Il governo romeno ha attivato 400 milioni di euro di sostegno finanziario prestabilito dalla Banca mondiale per aiutare a prevenire e rispondere alla pandemia del COVID-19 (Coronavirus). Il finanziamento copre una serie di interventi per rafforzare i servizi sanitari, minimizzare le perdite sia per il settore pubblico che per quello privato al fine di salvaguardare vite e mezzi di sussistenza in generale.La Romania ha potuto beneficiare di un prestito prestabilito che ha un meccanismo di prelievo differito da catastrofe (CAT-DDO) che il governo ha negoziato con la Banca mondiale nel giugno 2018. L'obiettivo di questo programma è rafforzare il quadro istituzionale e giuridico della Romania per gestire efficacemente gli impatti fisici, sociali e fiscali delle emergenze sanitarie, delle catastrofi naturali e dei cambiamenti climatici.....
L'INDUSTRIA FARMACEUTICA RUMENA AUMENTERA' DEL 13% NEL 2020
KyesFin ha concluso in una delle sue relazioni che Il fatturato dell'industria farmaceutica rumena - compresa la produzione, la distribuzione e la vendita al dettaglio - aumenterà di circa il 13% quest'anno, attestandosi a 14,12 miliardi di euro. L'industria farmaceutica è una delle industrie che prospera durante la pandemia del coronavirus (COVID-19).Il tasso di crescita medio annuo del settore, negli ultimi nove anni, è stato del 7,2%.Secondo le stime di KeysFin, l'economia rumena diminuirà tra il 5% e il 7%, con un calo che dipende dalla durata dello stato di emergenza e da altri fattori, come il sostegno fornito dalle autorità alle PMI locali direttamente o indirettamente influenzate da questa crisi.....
 ALTRE NOTIZIE
 LA ROMANIA, AL PRIMO POSTO NELL'UE NELLA PRODUZIONE DI MAIS IN CHICCI E GIRASOL NEL 2019
 IL MERCATO ROMENO DELLA CARTA IGIENICA AD OLTRE 400 MILIONI DI EURO, CON UN CONSUMO PRO CAPITE DI CIRCA 7 CHILOGRAMMI ALL'ANNO
 CORONAVIRUS: GRANDE PARTE DI COSTRUTTORI CONTINUA LA LORO ATTIVITÀ
 BLUE AIR, IN STALLO: RICHIEDERE L'ACCESSO A UN PRESTITO DI SALVATAGGIO DI 45 MILIONI DI EURO

 

Gare
 Servizio ICE annunci di gare

Clicca sui seguenti link per visualizzare gli ultimi annunci:  

Costanza: Lavori di costruzione rete idrica e fognaria nella localita' Valu lui Traian

 Altre gare

Registrati gratuitamente per visualizzare tutte le gare

Attivita' dell'Ufficio
 ICE Bucarest
 Catalogo servizi
Informazioni utili sulla Romania
 Consigli pratici
 Costi di inserimento nel mercato
 Calendario eventi fieristici 2020
 Indirizzi e link utili
Pubblicazioni
PRESENZA ITALIANA IN ROMANIA AL 31 DICEMBRE 2019
Al 31 dicembre 2019, secondo i dati del Registro delle Imprese, il numero delle aziende a partecipazione italiana era di 48.799, di cui 18.816 attive, con un capitale versato di circa 2,51 miliardi di euro. 
Il numero totale delle imprese a partecipazione estera al 31 dicembre 2019 era di 226.892 con un capitale versato di circa 48,63 miliardi di euro.
L’Italia continua ad essere il principale Paese investitore per numero di aziende registrate (21,72%), seguita da Germania (10,31%) e Turchia (7,05%), mentre detiene il quinto posto tra gli investitori per capitale investito (6,03%), dopo la Olanda (20,61%), Austria (10,87%), Germania (11,05%) e Cipro (10,20%).

Clicca per scaricare la Nota congiunturale della Romania relativa al 2019 realizzata dall'ufficio ICE-Agenzia di Bucarest.

 
Company Profile
LA RAFFINERIA DI PETROMIDIA HA LAVORATO UNA QUANTITÀ RECORD DI 6,33 MILIONI DI TONNELLATE DI PETROLIO NEL 2019
Rompetrol Rafinare, parte del Gruppo KMG International, è riuscita nel 2019 a mantenere un trend positivo in termini di risultati operativi, con valori record per materie prime lavorate, produzione di carburante e vendite sul mercato interno. Nel 2019, le due raffinerie di proprietà del Gruppo hanno registrato un aumento del 7% del volume totale delle materie prime lavorate.
Per la prima volta nei suoi 40 anni di storia, la raffineria Petromidia ha superato la soglia di 6 milioni di tonnellate - 6,33 milioni di tonnellate per l’esattezza, che rappresenta un record storico. A causa dei volumi di materie prime trasformate, il segmento di distribuzione ha registrato aumenti significativi in termini di commercializzazione del carburante. Pertanto, nel 2019, le vendite totali di carburante sono aumentate del 5 percento, da 2,38 milioni di tonnellate nel 2018 a 2,5 milioni di tonnellate nel 2019..... 
 
Opportunità d’affari
NUOVA TECNOLOGIA PER LA REALIZZAZIONE DI FONDAZIONI IN ACCIAIO

Fonsider srl è start up innovativa che ha brevettato una nuova tecnologia per la realizzazione di fondazioni in acciaio sulle quali costruire opere e infrastrutture civili (dalle strutture provvisorie in caso di calamità alle torri per telecomunicazioni gsm, pali di illuminazione, semaforici, videosorveglianza, cartellonistica, oleodotti fuori terra, dai pali della rete di distribuzione energia elettrica e le colonne di sostegno linea aerea e reti ferroviarie alle barriere antirumore e paramassi).

L’azienda nasce dall’esperienza dell’Ing. Giampaolo Tizzoni. Nel 2012, brevetta una soluzione di fondazioni in acciaio a vibroinfissione ma utilizzabile solo per una particolare tipologia di barriere antirumore. Il brevetto viene acquisito dalle principali concessionarie autostradali italiane, e dopo aver perfezionato le sue conoscenze nel settore delle lamiere vibro-infisse negli anni a venire, brevetta nel 2018 una soluzione di fondazione in acciaio a vibroinfissione controllata che ne permette l'utilizzo per tutte le tipologie di strutture in acciaio, da cui nasce la società Fonsider, per lo sviluppo e la commercializzazione di tale tecnologia.....
Copyright - Agenzia - ICE di Bucarest