NEWSLETTER ICE
 Romania News
No. 77 / 28.04.2017
Notizie sull’economia e sui Fondi Strutturali della Romania
Realizzato dall'Agenzia - ICE di Bucarest
Tel. +40 21 2114240, Fax. +40 21 2100613, e-mail: bucarest@ice.it
 IN PRIMO PIANO
APPROVATO IL PIANO URBANO DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE 2016-2030 PER LA REGIONE BUCAREST-ILFOV

E' stato approvato il Piano urbano per la mobilità sostenibile 2016-2030, un documento che propone diverse misure per lo sviluppo della regione di Bucarest-Ilfov.

"Tramite l'approvazione del Piano urbano per la mobilità sostenibile, il Comune di Bucarest e il Consiglio Provinciale Ilfov potrebbero ottenere assieme fondi europei fino a 220 milioni provenienti dal Programma Operativo Regionale, di cui 150 milioni saranno utilizzati per la riforma del trasporto pubblico. Si tratta di un documento molto atteso da tutti i cittadini dell’area metropolitana estesa di Bucarest e comprende progetti che, una volta implementati, contribuiranno direttamente al miglioramento della vita delle persone ", spiega il Sindaco di Bucarest, Gabriela Firea.....
LA ROMANIA È TRA I PAESI CON I SALARI MINIMI PIÙ TASSATI D'EUROPA

L’incidenza del fisco sul salario minimo in Romania è tra le più marcate in Europa, secondo i dati dell'ultimo studio realizzato dalla società di consulenza e audit KPMG Romania. Lo Stato romeno riceve circa il 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per il dipendente remunerato al livello del salario minimo garantito al livello nazionale, mentre in Gran Bretagna, ad esempio, l'aliquota fiscale sui salari più bassi nell'economia è del 17,15%.....

IL MINISTERO DELLE FINANZE HA PUBBLICATO IL PROGETTO PER IL CODICE ECONOMICO E FISCALE

Il governo romeno sta lavorando per la realizzazione del Codice economico che comprende anche il nuovo Codice fiscale. Dopo aver completato l'analisi e le simulazioni necessarie, il progetto sarà proposto per il dibattito pubblico e presentato al Parlamento. Il nuovo Codice economico includerà una riforma del meccanismo di tassazione del reddito realizzato delle persone fisiche che prevede una riduzione dell’aliquota dell’imposta dal 16% al 10% ed un’aliquota dello 0% per un reddito mensile inferiore a 2000 lei (circa 445 euro).....

 ALTRE NOTIZIE
 IN CRESCITA L'INTERSCAMBIO COMMERCIALE TRA ROMANIA E ITALIA: +2% A GENNAIO
 IL PESCE AFFUMICATO “NOVAC AFUMAT DIN ŢARA BÂRSEI” OTTIENE L’INDICAZIONE IGP DELL'UNIONE EUROPEA
 ENEL HA ACQUISTATO IL 13,6% DELLE SOCIETÀ CONTROLLATE “E-DISTRIBUTION MUNTENIA" E “ENEL ENERGIE MUNTENIA" PER 400 MILIONI DI EURO
 MINISTRO AMBIENTE, 10 PROCEDURE DI INFRINGEMENT AMBIENTALE, LA MAGGIOR PARTE NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI
 IL GRUPPO ITALIANO CALZEDONIA E' TRA I MAGGIORI ESPORTATORI DELLA ROMANIA

 

Fondi Strutturali
 Desk fondi strutturali
 Fondi Europei destinati alla Romania
Gare
 Servizio ICE annunci di gare

Clicca sui seguenti link per visualizzare gli ultimi annunci: 

 Altre gare

Registrati gratuitamente per visualizzare tutte le gare

Attivita' dell'Ufficio
 ICE Bucarest
 Servizi ICE Bucarest
 Catalogo servizi
Informazioni utili sulla Romania
 Consigli pratici
 Costi di inserimento nel mercato
 Calendario eventi fieristici 2017
 Indirizzi e link utili
Desk Fondi Strutturali
PROGRAMMA NAZIONALE PER LO SVILUPPO RURALE: OLTRE 31.700 CONTRATTI  FIRMATI PER UN FINANZIAMENTO DI CIRCA 1,5 MILIARDI DI EURO

L’Agenzia per il finanziamento degli investimenti rurali (AFIR) ha firmato finora 31.738 contratti relativi al Programma nazionale per lo sviluppo rurale (PNSR), compresi i contratti di finanziamento adottati dalla procedura di transizione tra i programmi, per un valore complessivo di circa 1,5 miliardi di euro. È quanto si legge nel comunicato stampa pubblicato recentemente sul sito dell’AFIR. "I pagamenti effettuati dall'Agenzia finora nell’ambito del PNSR 2020 ai beneficiari, rispettivamente agli agricoltori, imprenditori, trasformatori e autorità pubbliche, raggiungono oltre 1,3 miliardi di euro con un tasso di assorbimento effettivo di oltre il 20% del totale dei fondi che la Romania ha a disposizione entro dicembre 2023.....

 
Focus on
I DIPENDENTI DEL SETTORE IT SONO I MEGLIO PAGATI IN ROMANIA
Sono i lavoratori dell'Information Technology quelli con gli stipendi più alti in Romania. È quanto si legge in una analisi realizzata dal giornale finanziario ZF sulla base dei dati dell'Istituto romeno di Statistica. Nel 2016 un dipendente del settore IT ha ottenuto uno stipendio netto mensile, in media, di quasi 5.500 lei (circa 1.200 Euro): 2,6 volte di più rispetto allo stipendio medio. In generale Bucarest, Ilfov, Cluj, Timis e Sibiu sono le aree in cui i dipendenti dei vari settori hanno ottenuto l'anno scorso i più alti salari netti mensili, con valori compresi tra i 2.138 (476 euro) e i 2.857 lei (636 euro) e sono anche le regioni in cui il salario netto medio mensile ha superato 2.000 lei (circa 445 euro)..... 
 
Pubblicazioni
DISPONIBILE SUL SITO ICE LA CONGIUNTURA ECONOMICA DELLA ROMANIA 2016

E' consultabile sul nostro sito istituzionale la congiuntura economica ICE aggiornata al 31 dicembre 2016. Rispetto al 2015 le esportazioni sono aumentate del 5,1% e le importazioni del 7%. Nello stesso periodo, il deficit commerciale FOB - CIF è stato 9,96 miliardi di euro, 1,59 miliardi in più rispetto all’anno precedente. Secondo i dati dell’Istituto romeno di Statistica, l’interscambio commerciale tra la Romania e l’Italia nel 2016 ha raggiunto un valore complessivo di 13,57 miliardi di euro, in leggero calo (-0,54%) rispetto a quello registrato nell’anno precedente.....

Copyright - Agenzia - ICE di Bucarest